Un Festival (complicato) per comunicare

Spesso mi sono trovato nella situazione di aver bisogno di un software per ragazz* con dislessia o per alunn* con deficit tali da necessitare di una lettura ad [...]


Scritto da Gianluca Coeli | Articolo postato il 2013-08-23 12:15:02 | tag: software | Commenti: 0

tech-learning/software

Non sarà una sezione in cui si presenta una semplice lista di software didattici. Ce ne sono molte in rete, sicuramente più complete di quella che potreste trovare qui.

E quindi. Si vorrebbe fare di questa sezione un laboratorio (strettamente correlato con conricerche) sulle pratiche educative che si servono delle nuove tecnologie: laboratorio perché non ci si fida dell'efficacia di una tecnologia negli apprendimenti solo perché è diventata di uso generale, laboratorio perché si vorrebbe che i partecipanti cooperassero nella verifica dell'effettiva validità attraverso la loro pratica quotidiana di insegnanti.
Verranno certamente presentati anche alcuni software. Di nuovo si privilegia la proposta di ciò che si è davvero utilizzato.
Di alcuni di essi si è cercato di rielaborare tutorial (prendendo spunto poco o molto dalle abbondanti guide on line) per renderli fruibili, nella loro installazione e uso, anche a persone non esperte di informatica (come molti di noi, d'altra parte). Si è preferito il più possibile il free software o l'open source, per motivi sia di convinzioni (si ritiene infatti che il copyright sia illegittimo, perché pretende la proprietà esclusiva di un prodotto, e dei saperi che contiene, per la gran parte frutto di cooperazione sociale) sia economici (la maggior parte dei software non proprietari sono anche gratuiti).